Il Segreto della Periferia

lasciati condurre dal sottofondo

leggi con calma

rispetta il respiro

fermati sulle immagini

ascolta il silenzio…

 

Rumori assordanti

dal centro del tuo universo

contrastano con il silenzio percepito

nella periferia del tuo essere…

P7140007.JPG 

Gigantesche onde anomale

sovrastano senza precedenti

l’abisso insondabile del tuo andare…

 

I tuoi sogni

danzano sul tempo:

ricordi la tua storia

come una passeggiata in lungomare

al termine di una giornata estiva…

le carezze, il sapore dei baci

l’abbraccio della brezza

preludio alla notte dell’attesa del nuovo sole.

 

La matita come un pittore,

simile ai tanti seduti nelle piazze in festa,

riportava su tela

le istantanee delle tue pause…

i volti cangianti di un cammino stanco

sulle alture dei sentimenti.

P7131126.JPG

 

Respiro del tuo respiro,

l’amore temprato nella fedeltà

ti consegna l’ala segreta del tuo volo libero…

e pensavi che sì persino

l’amore che naviga in penombra

sulle rive del mondo

regala

ponti costruiti e lanciati

oltre l’oceano della vita.

 

 

Davvero sul mare grigio dell’errare

senza preavviso

piccole luci invadono lo spazio:

stelle di profezia sussurrate dal cielo.

 

P7140045.JPG

I battiti del tuo cuore

un tutt’uno con il ritmo ballante della gente

creava fusioni impensabili tra generazioni,

emozioni di un mondo fraterno ed in pace.

Si cantavano canzoni antiche e sempre nuove

di una terra terremotata nelle mura

ma con un popolo fiero di non mollare mai.

 

I vapori di un bagno turco, poi,

nel cuore della notte,

scrutano i limiti di uno stupore annebbiato

restio nel lasciarsi condurre

 oltre le possibilità umane.

La doccia sensoriale delle tue parole

lava le ultime scorie di un presente

tormentato dall’inquietudine.

luce2.JPG

 

Guarda lontano

amica mia

là dove nasce il mistero:

il decollo del vento

ricama nello spazio

l’unità dell’essere

l’equilibrio della libertà…