Come una Tenda…

Da una galassia sconosciuta 

con un ritmo da sud del mondo

un fascio di luce

ha sorpreso gli indifferenti abitanti

di quella regione chiamata terra…

MP900439398.JPG


Un bambino con il suo zainetto

percorre le folti foreste amazzoniche

saltellando con disinvoltura  tra le ande e il tamigi

dall’everest al mississipi

sacri luoghi  e bassifondi da acri odori…

come un architetto presiede ai lavori della gioia

organizza la pace

liberando gli oppressi dai poteri assoluti.

 La leggerezza del suo movimento

impressiona non poco

quanti sono seduti tra i seggi di Bruxelles:

temono un’ulteriore rialzo dello spreed

soprattutto se quel bambino prodigio

dovesse decidere di fermarsi 

presso l’origine del pensiero,

nell’agropoli per eccellenza…

Lo stupore cresce persino in casa … bianca:

temono una rivoluzione senza limiti

che scalfisca le fondamenta dell’esistenza…

i servizi segreti sono stati già mobilitati…

 

natale,senso,vita,solidarietà,pace,amore,stupore

Il bambino ha un fare imprevedibile

lo zainetto che porta con sè srotolato 

non è altro che una tenda:

una sorta di casa itinerante.

Non si ferma mai

tocca ogni dove si respira

con la magia della semplicità

cambia il volto del futuro…

potenzialmente è un pericolo!

Inafferrabile persino da trouppe mediatiche

semina la beatitudine degli anawin 

con la politica della condivisione…

Il consiglio permanente dell’ONU

convoca d’urgenza i capi di stato:

l’umanità è a rischio …. 

la previsione dei Maja sembra avverarsi 

quel bambino va fermato

anche a  costo di un alto sacrificio!

La strage degli innocenti,

costante provvedimento,

macchia la pagina della storia di martirio

ma non fermerà il posarsi libero della tenda 

tra le periferie dei cuori dimenticati

delle favellas di Rio e gli slums di Korogocho.

Nella Tenda della diversità

i perduti di sempre

trovano riparo e accoglienza per la loro unicità

 

tenda.jpg

 

Il posarsi libero della luce

come una tenda nella notte

avvolga di gioia il quotidiano degli ultimi

racconti il nuovo al loro domani…

 

 

natale,senso,vita,solidarietà,pace,amore,stupore

 

 


Nella Costellazione Dei Desideri. . .

Quando la storia sembra organizzata

dall’imprevedibilità di un incontro,

apparentemente casuale,

 

amore,passione,incontro,vita,senso,stupore,amicizia,fantasia,malinconia


i sentimenti giocano come funamboli

su alture da vertigini. . . 

In uno spazio mentale confuso

si celebra il fascino della provocazione. . . 

La fantasia con velate allusioni

stuzzica una cena

dal sapore squisitamente erotico. . . 

Il dialogo immenso ed immerso

in frasi di profonda filosofia

apre scenari inattesi. . . 

L’appuntamento si carica di evento:

in fondo la passione

si insinua nella voglia

di cercarsi e scoprirsi 

raccontandosi.

Come pianeti in orbita

sospesi nel vuoto del mistero

abbiamo vissuto l’equilibrio delle parti

evitando paurose collisioni. . . 

Le mani morbide e delicate,

toccando la tua pelle ferita

da nostalgie mai appagate,

hanno sfiorato l’anima di te. . . 

 

amore,passione,incontro,vita,senso,stupore,amicizia,fantasia,malinconia


Il tempo e lo spazio daranno ragione

al ballo interplanetario della libertà

di amare l’impossibile. . .

Nei tuoi occhi lo stupore:

il passaggio di una meteora

nella costellazione dei desideri. . .

 

amore,passione,incontro,vita,senso,stupore,amicizia,fantasia,malinconia


Il domani sarà domani

una colonna sonora lunga una vita:

tu scoprirai il mio essere troppo buono

ed io la bellezza di abbracciare il sole. . .

Ogni giorno

con un pizzico di malinconia

vedremo da lontano

la scia dei ricordi

precipitare a valle

e perdersi in un bagliore

 di ordinaria follia. 

 

amore,passione,incontro,vita,senso,stupore,amicizia,fantasia,malinconia

 


Il Segreto della Periferia

lasciati condurre dal sottofondo

leggi con calma

rispetta il respiro

fermati sulle immagini

ascolta il silenzio…

 

Rumori assordanti

dal centro del tuo universo

contrastano con il silenzio percepito

nella periferia del tuo essere…

P7140007.JPG 

Gigantesche onde anomale

sovrastano senza precedenti

l’abisso insondabile del tuo andare…

 

I tuoi sogni

danzano sul tempo:

ricordi la tua storia

come una passeggiata in lungomare

al termine di una giornata estiva…

le carezze, il sapore dei baci

l’abbraccio della brezza

preludio alla notte dell’attesa del nuovo sole.

 

La matita come un pittore,

simile ai tanti seduti nelle piazze in festa,

riportava su tela

le istantanee delle tue pause…

i volti cangianti di un cammino stanco

sulle alture dei sentimenti.

P7131126.JPG

 

Respiro del tuo respiro,

l’amore temprato nella fedeltà

ti consegna l’ala segreta del tuo volo libero…

e pensavi che sì persino

l’amore che naviga in penombra

sulle rive del mondo

regala

ponti costruiti e lanciati

oltre l’oceano della vita.

 

 

Davvero sul mare grigio dell’errare

senza preavviso

piccole luci invadono lo spazio:

stelle di profezia sussurrate dal cielo.

 

P7140045.JPG

I battiti del tuo cuore

un tutt’uno con il ritmo ballante della gente

creava fusioni impensabili tra generazioni,

emozioni di un mondo fraterno ed in pace.

Si cantavano canzoni antiche e sempre nuove

di una terra terremotata nelle mura

ma con un popolo fiero di non mollare mai.

 

I vapori di un bagno turco, poi,

nel cuore della notte,

scrutano i limiti di uno stupore annebbiato

restio nel lasciarsi condurre

 oltre le possibilità umane.

La doccia sensoriale delle tue parole

lava le ultime scorie di un presente

tormentato dall’inquietudine.

luce2.JPG

 

Guarda lontano

amica mia

là dove nasce il mistero:

il decollo del vento

ricama nello spazio

l’unità dell’essere

l’equilibrio della libertà…

 

Sul Radar della Coscienza

 

amore, amicizia, stupore, poesia, attualità, vita, senso, relazione, incomprensioni, linguaggio, sentimenti,

 

Ho pianto…
mentre ti allontanavi da me
per quel bacio volutamente non dato:
l’ ennesimo strappo alla libertà
di essere normali amanti.
Cinque giorni
tra silenzi incompresi
ed inutili fughe dalla verità…
Mi hai cercato come soluzione
nelle ore in cui ne avevi bisogno…
Mi hai voluto come compagnia
nei pomeriggi delle tue solitudini…
Hai fantasticato sui miei silenzi assurdi
giudicandoli forme di presunzione…
In realtà hai scelto
di bussare alla porta del mio pensiero
piuttosto che a quella del mio cuore.
Ho atteso invano
un piccolo gesto di cortesia
un “come stai amore mio”…
Speravo che ci tornassi
su quel violento temporale
che ci ha colti improvvisamente
prima della partenza
e con il tuo calore avessi sciolto
 l’abbondante grandine  

caduta sulla nostra strada ..
invece ti sei lasciata prendere
dal caldo intenso di questi giorni
che rende spesso afosa la lucidità
e sfuocato da illusioni l’orizzonte

amore, amicizia, stupore, poesia, attualità, vita, senso, relazione, incomprensioni, linguaggio,


Poi la sera ho seguito il tuo volo
sul radar della coscienza
avvicinarsi ad una velocità supersonica
e … sei atterrata in anticipo
davanti ai miei occhi
stupiti da un amore
che ricomincia ancora.

E ti ricordi di Lei

mimosa.jpg

E ti ricordi di lei …

che ti ha accolto e custodito

con amore disinteressato …

Lei … che nella quotidianità

 ti ha preso per mano

e condotto sui percorsi semplici del vivere…

Lei … rifugio sicuro

contro ogni tempesta di crisi …

tenerezza senza fine al tuo fianco.

 

E ti ricordi di lei …

occhi verdi

imprevedibile sguardo

in una storia d’amore

sbocciata nel mistero…

Lei … paziente cuore

infinitamente perdono

delle sere di non rispetto

delle notti dei tanti no alla vita.

E ti ricordi di lei …

quando ti accorgi

che si commuove perchè l’accarezzi…

nell’animo più profondo

ti dice ancora Si.

 

E ti ricordi di lei …

sulla via degli incontri

quando scopri l’originalità della diversità

e quanto sia preziosa la sua partecipazione

alla vita sociale di ogni ordine e grado …

 

E ti ricordi di lei …

perchè dire donna è dire

D O N O

       

                           con gratitudine Mieleinfuso!

 

 

Il Tuo Sorriso

 

amore,poesia,amicizia,senso,stupore,vita,spiritualità,attualità,notizie,news

Ogni giorno ti cerco

 amore mio

tra i mille volti incrociati

scelgo sempre il tuo . . .

Sorriso discreto

che mi ha rapito il cuore.

Le incompresioni e i malintesi tra noi

sono stati spesso spazzati via 

dal tuo sguardo colorato di speranza.

La gratitudine senza sosta da parte mia

per avere dato alle mie fragilità

 l’opportunità di un nuovo giorno 

possibile oltre ogni sera . . .amore, poesia, amicizia, senso, stupore, vita, spiritualità, attualità, notizie, news,

Anche quando attraverso

l’aridità del mio deserto

sotto la calda e dura arsura

ascolto da lontano

il suono dell’onda del tuo oceano

travolgermi in un abbraccio infinito.

Era un caldo pomeriggio tempo fa

quando sospinti dal buon vento

abbiamo insieme avviato

l’avventura dell’amore.

 

amore,poesia,amicizia,senso,stupore,vita,spiritualità,attualità,notizie,news

I silenzi…

gli sguardi nascosti

dietro improbabili occhiali da sole

gli incontri di vita

tra i luoghi dei senza vita 

hanno affascinato il desiderio

di conoscere il mistero dell’altro/a.

Io ho accolto te,

Tu hai accolto me . . .

Tu mio pieno di energia

sorriso di Dio sul mio cammino,

perdona il mio strano modo di essere

amami ancora per l’eternità!

 

amore, poesia, amicizia, senso, stupore, vita, spiritualità, attualità, notizie, news,

 

Un paese che racconta

150° annivervario.jpg

 

 

 

 

 

 

Scorci indimenticabili

di un paese che racconta

la passione per il bello

nella fatica di una lotta spesso dimenticata

dell’essere uno, unico, irripetibile.

Si apre all’orizzonte

con l’immagine di uno stivale

da indossare nel cuore del ricordo…

Si ama a prima vista

per la solarità, la schiettezza

e la semplicità del suo popolo.

Con gli occhi dello stupore

ogni attimo, ogni respiro

richiama il cammino di una storia

scritta tra i suoi millenari monumenti

indelebilmente incisa

nella cultura della sua identità.

La garanzia dei diritti inviolabili dell’uomo,

l’uguaglianza dei suoi cittadini

ed il dovere della solidarietà

politica, economica e sociale

rendono l’Italia promotrice nel mondo

di unità e di pace.

Il sentimento che oggi celebriamo 

rafforzi la coscienza e la missione

per cui tanti hanno dato la vita!

Quando l’amore danza…

Danzano le stelle

quando mi vieni incontro

nella sera del mio stare con te…

danzano le stagioni

quando dici che mi ami

nella notte del mio volerti bene…

tramonto.jpg

danza lo stupore

quando la tua matita colora di poesia

le pagine in bianco e nero del mio quotidiano…

Danza la musica della serenità

quando mi abbracci

nel silenzio del mio pensiero…

Danza l’inverosimile

quando i tuoi occhi si illuminano sui miei

spenti da nostalgie di un passato

nella cantina del mio rifugio.

j0427770.jpg

Danza l’amore

quando il tuo cuore regala perdono

e sveglia all’improvviso il sogno di un incontro

che mi ha cambiato la vita…

L’ASSENZA

… Ero solo…

l’altra sera…

erano circa le otto…

j0438966.jpg

 

… il silenzio ..

dentro di me e attorno a me

quando d’un tratto

un strano rumore

dietro la porta di casa…

… sarà lei …

di ritorno dal lavoro …

il cuore si sveglia di soprassalto..

la mente si rallegra…

gli occhi s’illuminano…

j0407531.jpg

la solitudine

sarà spazzata via…

finalmente!

Macchè… non può essere..

…lei…

è partita e ritorna domani.

L’assenza

per un po’ ti fa impazzire…

credere e sentire

una presenza che non c’è.

j0427749.jpg

Ma il domani non è lontano…

l’abbraccio dell’amore

è solo rinviato!

 

L’Amore della mia Vita

A guardarti di sera
sei come la stella polare
che indica ai naviganti
le vie del nord.

j0402278.jpg

A guardarti di notte
sei il mio cuscino soffice
che concilia il sonno
con il sogno fantastico di amarti… 

A guardarti di giorno
sei l’azzurro del cielo
sfiorato dalle mie mani

mentre raccolgono i segreti dello stupore…

j0403289.jpg


Mi sono catapultato nel tuo giardino

per una passeggiata d’autore
tra fiori di poesia e profumi di frutteti…

j0398989.jpg

Ho gustato le delizie del miele della tua arna
lasciandomi il retro gusto
di un piacere unico
da ripetere all’infinito…


Mi hai portato sulle sponde dell’inverosimile insegnandomi a volare su mari sconosciuti.

j0434124.jpg

Mi hai fatto conoscere
le vette più alte della terra

là dove risiedono sorgenti di latte purissimo. 


Quanta serenità infondono
i due laghetti
di cristallo verde
di natura vulcanica 
posti mirabilmente al centro del tuo universo.

 

j0431216.jpg

E le curve mozzafiato dei tornanti

mentre mi riporti a valle…

 

Ci trascinano 
su posizioni innovative

amanti del rischio

noncuranti di alcun codice stradale

mani.jpg

A guardarti bene. . .

Dentro…

 
Sei l’altra faccia della mia medaglia…


Lo specchio che svela la mia identità…

Il mio sguardo nel futuro…

La memoria storica della svolta…

Il respiro del mio presente.

A guardarti bene. . .
j0439276.jpg

Sei l’amore della mia vita!