Lo Spirito dello Stupore

 

MP900425523.JPG

 

L’attesa restringe i suoi tempi

la decisione incalza il tempo

la collegialità dei principi della chiesa

è riunita per lasciarsi condurre

dal soffio dello Spirito

sperando che sia ascoltato.

 

L’identità da cercare e proporre

stupisca le previsioni delle candidature

perchè le scelte siano dettate

dall’unico vero discernimento determinante:

la vita di Gesù di Nazareth!

 

Uomo semplice e umile

che colga l’essenziale per sè e per gli altri

come habitus naturale del vivere quotidiano.

Uomo segnato dalla via della croce

come condivisione delle periferie della storia…

Uomo sincero amante della verità

perchè libero da ogni forma di condizionamento…

Uomo aperto al dialogo

cercatore e costruttore di pace…

Uomo figlio di Dio

che cammina persino nel buio

fidandosi della voce – guida dello Spirito…

 

Una figura sicuramente presente

 tra gli uomini di buona volontà…

Sarebbe davvero un grande segno

allargare la ricerca

 oltre il recinto degli elettori,

come già avvenuto in passato,

per dare al popolo di Dio e al mondo

l’Uomo giusto

che dona la vita per amore

mentre sorge l’alba del nuovo giorno!

 

Segno di Contraddizione!

zucchetto.jpg

 

La notizia che ha percorso l’intero mondo più veloce della luce, letta in maniera quasi asettica, ha segnato le linee future del servizio.

Lo shock ha generato dapprima uno stupore inatteso,   nel dopo interpretazioni politico – spirituali.

Difatti il teologo fedele alla tradizione ha scosso il percorso naturale della storia della chiesa e non solo.

Ha deposto le vesti del potere assoluto, dando un esempio di umiltà al mondo ubriaco della poltrona. A quella ubriachezza che persino nelle stanze segrete del religioso si insinua e talora nondimeno si pratica nella pienezza dell’ipocrisia.

Oltre le forze avverse dietro le quinte come i presunti giochi dei corvi; oltre il limite dettato dalla  fatica dell’età; oltre gli scaldali così eclatanti della pedofilia e della non chiara gestione finanziaria; l’uomo libero ha prevalso nel gesto tanto umile quanto epocale diventandone segno di contraddizione.

Si è messo da parte per dare spazio al vigore nuovo. 

Si è messo da parte per silenziare i passi incessanti di quei farisei  e scribi di memoria evangelica impadronitisi delle cattedre della vita e della speranza.

La responsabilità della rinuncia è stata posta dinnanzi alla Verità richiamando al giudizio quanti hanno voluto, anche solo indirettamente con il loro operato, questa estrema scelta.

Un fulmine non a ciel sereno ma in piena tempesta ha colto la barca di Pietro che si affida ora finalmente all’unico Maestro, apparentemente dormiente  sul cuscino mentre era con loro sulla stessa barca,  perchè cessino i venti contrari e ritorni la calma del mare.

 

00_fulmine_san_pietro_ansa.jpg

Sulla sua Parola è urgente ripensare la collegialità del servizio umile ed essenziale alla vita senza fine. L’unità nell’accoglienza della diversità, la forza, senza precedenti, di gridare al mondo il senso più profondo dalla passione di Dio per l’uomo: la liberazione da ogni forma di schiavitù.

Questa testimonianza, spesso sofferta, aprirà orizzonti di verifica per ogni potere politico, sociale, economico e religioso: il bene comune come discriminante!

L’Identità Perduta

uomo.JPG


L’uomo che non sapeva chi fosse

cammina ora 

lungo il percorso del mio sguardo:

la sua è un’ andatura 

di un tempo non definito ….

Con la sua mano accarezza 

il dolore della solitudine . . .

Sul suo volto la nostalgia delle cose perdute. . . 

Sui suoi piedi la fatica degli incontri falliti. . .

Sulle etichette create ad arte dalla gente

 il suo nome assomiglia a Nessuno,

naufrago di epiche memorie …

Una spina nel suo fianco

gli ricorda costantemente la sua finitudine. . .

Incompreso sulle vie della giustizia,

frainteso volutamente 

per disperdere le sue intuizioni tra le folle,

respira ogni giorno la nebbia delle promesse,

il fumo delle illusioni 

gettato senza rispetto sul suo volto. . .

Lo mantiene in vita

una sola verità 

quella di non a fare ad alcuno

ciò che non vorrebbe si facesse contro di lui …

La sua battaglia,

apparentemente persa sul campo del quotidiano,

si svolge sul piano dell’essere

là dove s’incrociano i volti senza maschera

e l’io abbandona gli scudi della difesa.

A nudo le identità sono svelate

cosi come la falsità è palesamente illuminata. . .

La consapevolezza di un desiderio

vive nel dopo degli incontri:

la semina del bene

è l’attesa che sprigiona fiducia.

Come una Tenda…

Da una galassia sconosciuta 

con un ritmo da sud del mondo

un fascio di luce

ha sorpreso gli indifferenti abitanti

di quella regione chiamata terra…

MP900439398.JPG


Un bambino con il suo zainetto

percorre le folti foreste amazzoniche

saltellando con disinvoltura  tra le ande e il tamigi

dall’everest al mississipi

sacri luoghi  e bassifondi da acri odori…

come un architetto presiede ai lavori della gioia

organizza la pace

liberando gli oppressi dai poteri assoluti.

 La leggerezza del suo movimento

impressiona non poco

quanti sono seduti tra i seggi di Bruxelles:

temono un’ulteriore rialzo dello spreed

soprattutto se quel bambino prodigio

dovesse decidere di fermarsi 

presso l’origine del pensiero,

nell’agropoli per eccellenza…

Lo stupore cresce persino in casa … bianca:

temono una rivoluzione senza limiti

che scalfisca le fondamenta dell’esistenza…

i servizi segreti sono stati già mobilitati…

 

natale,senso,vita,solidarietà,pace,amore,stupore

Il bambino ha un fare imprevedibile

lo zainetto che porta con sè srotolato 

non è altro che una tenda:

una sorta di casa itinerante.

Non si ferma mai

tocca ogni dove si respira

con la magia della semplicità

cambia il volto del futuro…

potenzialmente è un pericolo!

Inafferrabile persino da trouppe mediatiche

semina la beatitudine degli anawin 

con la politica della condivisione…

Il consiglio permanente dell’ONU

convoca d’urgenza i capi di stato:

l’umanità è a rischio …. 

la previsione dei Maja sembra avverarsi 

quel bambino va fermato

anche a  costo di un alto sacrificio!

La strage degli innocenti,

costante provvedimento,

macchia la pagina della storia di martirio

ma non fermerà il posarsi libero della tenda 

tra le periferie dei cuori dimenticati

delle favellas di Rio e gli slums di Korogocho.

Nella Tenda della diversità

i perduti di sempre

trovano riparo e accoglienza per la loro unicità

 

tenda.jpg

 

Il posarsi libero della luce

come una tenda nella notte

avvolga di gioia il quotidiano degli ultimi

racconti il nuovo al loro domani…

 

 

natale,senso,vita,solidarietà,pace,amore,stupore

 

 


Il Segreto della Periferia

lasciati condurre dal sottofondo

leggi con calma

rispetta il respiro

fermati sulle immagini

ascolta il silenzio…

 

Rumori assordanti

dal centro del tuo universo

contrastano con il silenzio percepito

nella periferia del tuo essere…

P7140007.JPG 

Gigantesche onde anomale

sovrastano senza precedenti

l’abisso insondabile del tuo andare…

 

I tuoi sogni

danzano sul tempo:

ricordi la tua storia

come una passeggiata in lungomare

al termine di una giornata estiva…

le carezze, il sapore dei baci

l’abbraccio della brezza

preludio alla notte dell’attesa del nuovo sole.

 

La matita come un pittore,

simile ai tanti seduti nelle piazze in festa,

riportava su tela

le istantanee delle tue pause…

i volti cangianti di un cammino stanco

sulle alture dei sentimenti.

P7131126.JPG

 

Respiro del tuo respiro,

l’amore temprato nella fedeltà

ti consegna l’ala segreta del tuo volo libero…

e pensavi che sì persino

l’amore che naviga in penombra

sulle rive del mondo

regala

ponti costruiti e lanciati

oltre l’oceano della vita.

 

 

Davvero sul mare grigio dell’errare

senza preavviso

piccole luci invadono lo spazio:

stelle di profezia sussurrate dal cielo.

 

P7140045.JPG

I battiti del tuo cuore

un tutt’uno con il ritmo ballante della gente

creava fusioni impensabili tra generazioni,

emozioni di un mondo fraterno ed in pace.

Si cantavano canzoni antiche e sempre nuove

di una terra terremotata nelle mura

ma con un popolo fiero di non mollare mai.

 

I vapori di un bagno turco, poi,

nel cuore della notte,

scrutano i limiti di uno stupore annebbiato

restio nel lasciarsi condurre

 oltre le possibilità umane.

La doccia sensoriale delle tue parole

lava le ultime scorie di un presente

tormentato dall’inquietudine.

luce2.JPG

 

Guarda lontano

amica mia

là dove nasce il mistero:

il decollo del vento

ricama nello spazio

l’unità dell’essere

l’equilibrio della libertà…

 

Un Presente Senza Tempo

E’ bello sentire i tuoi passi 

nel giardino della storia …

Accorgersi di non essere soli

nel silenzio della natura.

Il passaggio dell’essere

avviene nell’imprevedibile ora,

quando l’abbandono incombe

sugli incroci del dolore.

 

pasqua,spiritualità,religione,bibbia,vangelo,senso,attualità,notizia,news,poesia,vita,amore,amicizia,solidarietà


Traditi dagli amici, giudicati dagli eletti,

condannati dai perfetti.

L’innocenza traspare dal cercare

tra i morti colui che è vivo.

L’incontro avviene

nello stupore evocativo del tuo nome

pronunciato da un’eco inconfondibile

dentro lo spazio infinito.

Il sepolcro è vuoto,

l’atmosfera è libera e serena,

il suono è silenzio … 

nella terra arida è creato un giardino!

Le sue vesti come un mantello

coprono le nudità delle infedeltà alla vita

cambiano d’aspetto

perchè dipinte dall’arcobaleno 

del compimento delle promesse.

La ricerca di Dio e dell’uomo

trova il luogo d’intersezione

nell’abbraccio della croce:

lì la fiducia supera l’impossibile ragionevolezza 

e l’Inatteso si presenta accanto.

Stende le sue mani

e crea il nuovo te

nell’alba di un presente senza tempo.

pasqua,spiritualità,religione,bibbia,vangelo,senso,attualità,notizia,news,poesia,vita,amore,amicizia,solidarietà

 

Nel Tramonto del Sole l’Ombra della Pace

P7180073.JPG

Il cammino del senso attraversa le città

cavalcando l’umile puledro

dato in prestito gratuitamente.

Con il potere dei segni semplici

la verità dell’essere entra nella storia.

I mantelli tesi per terra 

accolgono in festa

il nuovo corso che avanza,

incuranti che da li a poco

la cecità dell’uomo crocifiggerà

la stessa luce della speranza.

Rami d’ulivo si agitano nel cielo

quando già l’orizzonte medita

il tramonto del Sole.

Singolare scelta di un Dio

quella di percorrere le vie dell’uomo

là dove lo stesso si mescola al fango.

Prova lo sputo in faccia,

 brutale disprezzo

che lede profondamente ogni coscienza.

Prova il tradimento dell’amico,

atroce sofferenza del cuore che ama.

Subisce l’accusa infamante

dell’essere maledetto da dio,

sottile insinuazione di una divinità divisa.

Processo sommario e condanna capitale

sbarazzano il tempo

da una presenza ingombrante e scomoda.

L’ennesima possibilità per l’uomo

di cambiare lo stile di intendere la vita

è buttata via dalla violenza delle sue azioni.

Ma dentro quel tramonto, 

con stupore indicibile,

gli occhi dell’uomo semplice

intravedono l’ombra della pace.

Il Racconto Della Semplicità

Nella storia della quotidianità

nasce il racconto della semplicità…

In una sperduta borgata di periferia

dell’impero romano

un bambino interrompe

il sereno percorso dei potenti…

Natale, Buon Natale, spiritualità, senso, vita, amore, religione, politica, sociale, attualità, festività, notizie, news,

Da una semplice donna di Nazareth,

povera nello spirito

nasce il segreto della divinità:

scegliere ciò che il mondo considera debole

per confondere i forti!

La chiave di ogni cambiamento

è custodita nel silenzio dei senza voce,

nel grido disperato dei senza lavoro,

nella solitudine dei senza meta.

La responsabilità dell’uomo

è cercare la compagnia dell’Oltre

tra i cuori e le menti dei semplici

per imparare da loro

il racconto della vita!

 

Domani …

 

senso,vita,filosofia,ricerca

 

Domani

il rinvio costante del mio presente …

L’attimo della svolta

a fatica trova un pertugio di libertà

nel pensiero condizionato di questo tempo.

La corsa all’inutilità

è il respiro dell’universo relazionale.

Le scelte pratiche della quotidianità

sono orientate,

nella maggior parte dei casi,

verso un dilagante non senso.

La storia prosegue inesorabile

il suo svolgersi nell’età …

Non curandosi del suo stadio finale.senso,vita,filosofia,ricerca,poesia,l'altro,la scelta,decisioni,controcorrente,storia,mondo,sociale

La buona volontà di mettercela tutta

lotta come arbitro

tra l’indifferenza e l’apatia da un lato,

la partecipazione e il desiderio dall’altro.

Gli eventi ti corrono incontro

ponendo interrogativi che esigono risposte

per una lista di scelte

ai più incomprensibile

ma necessarie per un cambio di marcia.

Il coraggio di seguire

l’onda contro corrente

diventa imprescindibile principio

per dare il via all’altro che è in te.

 

senso,vita,filosofia,ricerca,poesia,l'altro,la scelta,decisioni,controcorrente,storia,mondo,sociale

 

Ricordi d’Estate

Ascolta da lontano il suono del vento

il mare nelle sue onde

s’infrange sulla nudità delle rive

mare.JPG

Gli occhi caldi del sole

si posano sui corpi liberi degli uomini

svelandone la fragilità dell’apparenza.

 

Il bagnino scruta l’orizzonte

l’avvento delle nubi minacciose

vegliando sulle stravaganti giovani negligenze.

 

orme.JPG

Sulla battigia le orme si susseguono

disegnando l’evoluzione dell’età

in un tempo inesorabilmente veloce.

 

Una folla di turisti sulla nave di passaggio

attira l’attenzione dei pensanti

su crociere tra mari solo desiderati e mai solcati.

 

I colori dell’acqua sulla via della notte

cambiano aspetto al paesaggio

un velo di nostalgia si posa sui tetti delle case

 

lumini.jpg

I bambini entusiasti contraddicono il buio

disegnando il sole con la luce dei lumini naviganti

oltre l’orizzonte la speranza

che nascerà presto ancora un nuovo giorno

 

E tu amore mio stringendoti a me

ricordi il tempo in un cui

il fragore del tuo mare

ha interrotto dentro me

l’armonia del silenzio!

amore.JPG